In data odierna è stato sottoscritto l'Accordo di cooperazione tra il Consorzio 5 Toscana Costa e le Associazioni di categoria degli agricoltori (CIA, Coldiretti e Confagricoltura) finalizzato alla sensibilizzazione del mondo agricolo al risparmio idrico.

All'interno del progetto REWAT l'Azione B2 - Sensibilizzazione al risparmio idrico della comunità agricola della Val di Cornia- si pone l’obbiettivo della gestione razionale delle risorse idriche in agricoltura anche attraverso la riduzione dei consumi idrici per l’irrigazione, quindi è necessario stimolare un ampio coinvolgimento delle imprese agricole della Val di Cornia rispetto agli obbiettivi di progetto in quanto la creazione di una utenza informata e consapevole è un'arma vincente in un territorio a forte vocazione agricola.

Questa azione di sensibilizzazione, in stretta collaborazione con il partner Scuola Superiore Sant'Anna, è stata avviata insieme alla costruzione del processo decisionale partecipato della Comunità locale che porterà alla stipula di un Contratto di Fiume finalizzato alla definizione di una strategia condivisa di medio/lungo periodo e un ruolo fondamentale nel dialogo e consolidamento di relazioni positive fra istituzioni pubbliche e imprese agricole possono svolgerlo le Associazioni di rappresentanza degli agricoltori.

Tra le attività di sensibilizzazione, quella che prevede l'impegno maggiore è la somministrazione dei questionari a 50 imprenditori agricoli, questionari che sono somministrati ed analizzati dalla Scuola Superiore Sant'Anna; inoltre, è in corso la distribuzione di strumenti utili agli agricoltori (tensiometri, stazioni meteo domestiche...), questi ultimi sono stati selezionati dalle Associazioni di categoria e poi i loro contatti sono stati dati a Consorzio e Sant'Anna. Altre attività sono l'organizzazione di visite all'impianto di subirrigazioni a Venturina Terme in località le Caldanelle e momenti di incontro per eventi di sensibilizzazione.

"Diventa importante condividere alcuni obbiettivi e azioni concrete sulle quali lavorare in stretta collaborazione -sottolinea il Presidente Vallesi- e a tal proposito si ritiene utile stipulare un accordo di cooperazione fra i partner del progetto Life REWAT (attraverso il Capofila del progetto) e le rappresentanze più significative del mondo agricolo del territorio".

I rappresentanti delle Associazioni di categoria, Marino Geri per CIA, Matteo Serravalle per Coldiretti e Claudio Volpi per Confagricoltura, confermano collegialmente l'importanza della collaborazione con il Consorzio e intendono proseguire nella condivisione di obiettivi e attività, che porterà sicuramente risultati positivi per tutti i soggetti coinvolti.

 

 IMG 9448

We are happy to announce that within the EU co-financed LIFE REWAT project (www.liferewat.eu), Scuola Superiore Sant'Anna will host in Pisa (Italy) the first edition of the Summer School

Digital water management and water-related agroecosystem services: geostatistics, hydroinformatics and groundwater flow numerical modelling

from September 3rd to 14th 2018.

For further information on the Summer School structure, how to apply and the enrolment fee, please visit: 
http://www.freewat.eu/1st-international-life-rewat-summer-school-digital-water-management-and-water-related-agroecosystem

Twelve exemptions on lodging and subsistence available.

Deadline for the application: July 17 th 2018 at 12 am (GMT)

The Summer School aims at proposing innovative ideas on water resource management by focusing on the concept of water-related agro-ecosystem services and on nature-based solutions and blue infrastructures. Digital tools (software applications) will constitute the other pillar of the Summer School, aiming at preparing the participants to develop the skills for dealing with the management and analysis of water-related spatial data by using state-of-the-art Information and Communication Technologies.

The Summer School is designed for MSc students and early career scientists (PhD students or post-doc), technicians from public authorities and geo-environmental companies, water utilities operators with a background in engineering, environmental sciences, earth sciences, agricultural engineering, physics, mathematics, informatics.

The participants will develop digital skills in water resource management, by using state-of-the-art ICT software. Open source and free software will be used.


Info also available by writing to This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.  or This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.